8.5 C
Berlino
venerdì, Ottobre 7, 2022

Rainbow Six Invitational 2020: il gioco a distanza vince il trofeo della mazza da slitta

Follow US

80FansLike
908FollowersFollow
54FollowersFollow

Spacestation Gaming sconfigge i ninja in pigiama nella finale del Six Invitational 2020, per la quale l’organizzazione americana di Salt Lake City sta raccogliendo un milione di dollari americani. Da un punto di vista europeo, il torneo è deludente.

Spacestation Gaming (SSG) è alle Sei Olimpiadi dell’Arcobaleno dopo aver sconfitto i ninja in pigiama (NiP): l’organizzazione americana di Salt Lake City ha vinto il Six Invitational 2020 a Montreal domenica scorsa. Il Six Invitational è considerato il Campionato del Mondo non ufficiale ed è il titolo più importante delle sei vittorie di Rainbow Six.

Tutto si è concluso con un thriller snervante in Canada: con una rimonta contro i Ninja in pigiama (NiP), Spacestation Gaming ha trasformato un deficit di 1:2 in una vittoria di 3:2. Il trionfo di Montreal non comprendeva solo il famigerato trofeo della mazza da slitta, ma anche un premio in denaro di un milione di dollari.

Un tour de force per il maggior successo
Nella finale contro i brasiliani di Ninjas in pigiama, Spacestation Gaming ha dovuto percorrere tutta la distanza. Il vincitore del Winner Bracket ha avuto il vantaggio di andare in finale con un vantaggio di 1-0 secondo le mappe. Questo vantaggio era amaramente necessario, perché NiP ha vinto le prime due Mappe Villa e Border nella migliore delle cinque con 7:3 e 7:2.

Con le spalle al muro, l’SSG ha lottato per tornare in partita in modo spettacolare – nonostante il deficit di 4-0 sulla mappa della Club House nel frattempo.

Grazie ad una difesa forte, la squadra intorno al capitano Javier “ThiningNade” Escamila ha vinto per 7-5 e ha forzato il quinto e quindi decisivo round in panchina. Lì la Spacestation Gaming ha dominato e festeggiato il loro più grande trionfo fino ad oggi con una vittoria per 7-3, la loro prima vittoria del Six Invitational.

Due anni dopo le vittorie dominanti delle organizzazioni europee PENTA e G2 Esports, il titolo R6 più importante torna così in America. Per l’americano Dylan “Bosco” Bosco, la vittoria a Montreal è il secondo titolo di Six Invitational. Ha festeggiato il suo primo successo con Team Elevate su Xbox One nel 2017, mentre il suo attuale compagno di squadra Troy “canadese” Jaroslawski ha vinto il Six Invitational nella versione PC con Continuum nello stesso anno.

Dal punto di vista tedesco, il torneo Rainbow Six più importante dell’anno è stato piuttosto deludente. La squadra Rogue intorno a Lukas “korey” Zwingmann ha dovuto ammettere la sconfitta già prima dei playoff nel gruppo B. Lì, tuttavia, la formazione prevalentemente tedesca ha perso contro il terzo classificato SoloMid e il forte rivale europeo Natus Vincere. L’ultimo campione SSG ha vinto questo gruppo. Le tre squadre più vincenti del torneo hanno scommesso sui giocatori americani.

Stephan
Stephan
Età: 25 anni Origine: Bulgaria Interessi: Gioco Professione: Editore online, studente

RELATED ARTICLES

Gotham Knights ha giocato: I nuovi cavalieri di Batman si danno davvero da fare

Il fratellino cooperativo della serie Batman Arkham ha dovuto subire molte critiche prima dell''uscita: troppo crafting, elementi di...

Migliaia di persone vogliono giocare a World War 3, ma da giorni regna il caos sui server

La open beta di WW3 sta suscitando molto interesse, ma i server stanno andando a rotoli. Su Steam, questo...

L”hype per le costruzioni medievali Manor Lords è stato finalmente giocato: Qui si sta costruendo qualcosa di grande

Sugli screenshot, Manor Lords è sembrato a lungo un sogno per gli appassionati di giochi di costruzione e medievali,...