11.6 C
Berlino
domenica, Settembre 25, 2022

Il test di Anno 1800: L”impero dei cieli è stato quasi una vacanza ricreativa

Follow US

80FansLike
908FollowersFollow
54FollowersFollow

 

 

Il secondo DLC del Season Pass 4 porta nuovi dirigibili, un sistema postale e finalmente il traffico pendolare nel Nuovo Mondo: per chi ne vale la pena?

Il Nuovo Mondo così prima della Stagione 4: “Menno! Laggiù hanno grattacieli spaventosi e orde di turisti, e noi stiamo ancora una volta guardando il barile!”.

Il Nuovo Mondo con il DLC Regno dei Cieli: “Non è possibile! Prima le haciendas, ora i dirigibili! Chi costruirà tutto questo?”.

Lo stiamo facendo! Perché non appena avviamo l”undicesima espansione dell”Anno 1800, siamo di nuovo catapultati in un flusso piacevole, e in men che non si dica abbiamo decine di ore in più. Tuttavia, Empire of the Skies non è la cosa giusta per tutti i fan di Anno. Perché e per chi il componente aggiuntivo è adatto, ve lo spieghiamo nel test.

 

Cosa c”è dentro Reich der Lüfte?

Il DLC Empire of the Skies introduce altri dirigibili (dopo l”espansione The Passage) che, tra le altre cose, trasportano le lettere tra le isole e le regioni. Il Nuovo Mondo, in particolare, beneficia degli aeroporti modulari, di cui parleremo tra poco.

I dirigibili

Potete costruire il monumento dell”hangar dei dirigibili in quattro fasi, dopodiché potrete assemblare otto diversi tipi di dirigibili. Tra le altre cose, avrete bisogno di parti in alluminio e di elio (in alternativa il gas del DLC The Passage).

 

Nuove risorse

Dopo la maratona di risorse degli ultimi DLC, Empire of the Skies è quasi modesto. L”alluminio è necessario come materiale da costruzione per gli aeroporti, gli hangar, gli uffici postali e le cassette postali, e l”elio per gli zeppelin. Le parti in alluminio si formano nelle fonderie a partire dal carbone e dal nuovo minerale bauxite.

La bauxite è disponibile solo nel Nuovo Mondo e viene estratta nelle miniere. Anche l”elio si estrae solo nel Nuovo Mondo, ma bisogna rifornire l”impianto di perforazione di argilla e lubrificanti (i lubrificanti si estraggono dal salnitro e dall”olio di pesce in una pressa per olio). Se si possiede il DLC Artico Il Passaggio, è possibile utilizzare il gas artico al posto dell”elio per costruire un dirigibile, che è ancora più veloce;

(La miniera in basso a sinistra produce bauxite, che noi trasformiamo in parti di alluminio con il carbone nelle tre fonderie accanto. Ci servono per la costruzione degli hangar (al centro), per gli aeroporti (a destra, con i tre piccoli moduli deposito posta aerea, stazione pendolari e terminal oggetti) e per la fabbrica multiuso di merci in alto a destra.
(La miniera in basso a sinistra produce bauxite, che noi trasformiamo in parti di alluminio con il carbone nelle tre fonderie accanto. Ci servono per la costruzione degli hangar (al centro), per gli aeroporti (a destra, con i tre piccoli moduli deposito posta aerea, stazione pendolari e terminal oggetti) e per la fabbrica multiuso di merci in alto a destra.

 

Drop goods

I tuoi dirigibili non si limitano a trasportare merci tra i continenti nel modo classico, ma possono anche far cadere cinque diversi oggetti. In una fabbrica speciale si possono produrre bombe (contro le strutture portuali e le navi), mine marine, volantini (abbassano la soddisfazione e la produttività, provocano rivolte), pacchetti di aiuti (la controparte positiva dei volantini) o contenitori d”acqua contro gli incendi. Si inseriscono gli oggetti desiderati nelle fessure e li si lascia cadere sull”area di destinazione, tutti su un unico bersaglio o distribuiti in fila.

(Nella fabbrica multiuso si possono produrre alternativamente bombe (immagine), mine navali, volantini, pacchetti di soccorso o contenitori d''acqua)
(Nella fabbrica multiuso si possono produrre alternativamente bombe (immagine), mine navali, volantini, pacchetti di soccorso o contenitori d”acqua)

Combattimento aereo

Zeppelin con cannoni possono attaccare altri dirigibili ma non possono sparare a bersagli a terra. Per la difesa terra-aria, si costruiscono navi monitor e postazioni fisse di contraerea sulle coste. La nostra impressione sul sistema di combattimento aereo, tuttavia, è ambivalente.

È impressionante quando un enorme dirigibile Zephyr sgancia le sue bombe. Ma nella nostra partita di prova dopo il lancio del DLC, i giocatori dell”IA hanno costruito immediatamente un hangar e un sacco di contraerea stazionaria, ma non un solo Zeppelin. Nemmeno il sempre ben armato Malching l”ha fatto.

(Il dirigibile Zephyr è un po'' sfigato, ma ha otto slot che possiamo anche caricare con le bombe. Qui stiamo attaccando i cannoni antiaerei dal porto di Malching)
(Il dirigibile Zephyr è un po” sfigato, ma ha otto slot che possiamo anche caricare con le bombe. Qui stiamo attaccando i cannoni antiaerei dal porto di Malching)

La nostra valutazione è che le battaglie aeree si combattono al massimo nelle partite multigiocatore tra giocatori, meno nelle partite di pura IA. Ciò è dovuto anche al fatto che i raid di bombardamento sono più rischiosi dei classici combattimenti a lungo raggio con le navi, perché i bombardieri devono avvicinarsi all”obiettivo e non possono sopportare molta contraerea.

Un hangar e un porto d”aviazione

Come nel DLC The Passage, si costruisce un hangar in quattro fasi per costruire dirigibili. Su ogni isola del Vecchio e del Nuovo Mondo è possibile posizionare un porto aereo che funziona come un magazzino, ma con tre slot per moduli speciali.

Super: con una stazione pendolare annessa, i journaleros e gli obreros fanno la spola tra le isole, proprio come la banchina dei pendolari nel Vecchio Mondo. Questo era in cima alla lista dei desideri di molti giocatori, perché aiuta enormemente la carenza di manodopera nelle singole isole.

Il modulo numero due è il terminale degli articoli, con il quale è possibile “teletrasportare” rapidamente gli articoli tra gli aeroporti, cioè senza trasporto fisico. Nel terzo tipo di modulo, il deposito di posta aerea, si raccolgono le lettere – ci arriveremo ora.

Mail

I vostri residenti ora scrivono e ricevono lettere. Per farlo, si costruiscono uffici postali o, in alternativa, cassette delle lettere. Le lettere vengono prodotte qui – più residenti vivono nel raggio, più velocemente.

Le lettere non sono normali beni fisici, si possono trasportare solo con i nuovi dirigibili sulle rotte di trasporto aereo tra le isole (simili al petrolio greggio e alle petroliere). Se si distribuiscono lettere tra isole all”interno di una regione, queste diventano posta regionale. E se li si fa volare da una regione all”altra, si trasformano in posta sovraregionale. Questo comporta una maggiore qualità della vita – vedi punto successivo.

(gli uffici postali e le cassette delle lettere producono automaticamente lettere. Più residenti vivono nel raggio, più velocemente)
(gli uffici postali e le cassette delle lettere producono automaticamente lettere. Più residenti vivono nel raggio, più velocemente)

Qualità della vita

Ogni livello di popolazione (quindi, a seconda dei DLC, anche Enbesa, l”Artico, gli studiosi e i turisti) su ogni isola ha ora un pulsante “Qualità della vita” nella vista della casa. Questa qualità di vita integra i precedenti fattori di benessere dei bisogni e della soddisfazione. Ed è estremo: l”offerta di posta locale, regionale e sovraregionale già aumenta il numero massimo di abitanti di una fattoria di quattro agricoltori, per gli investitori addirittura di 45.

Inoltre, con l”aggiornamento 15 del gioco (quindi anche per i non acquirenti di DLC), altri beni oltre alla fornitura di lettere aumentano la qualità della vita e quindi il numero massimo di residenti per cascina.

(La qualità della vita si aggiunge ai precedenti fattori di bisogno e soddisfazione. Se si riforniscono i livelli di popolazione con lettere locali, regionali e beni desiderati, il numero massimo di abitanti per casa aumenta drasticamente anche nelle regioni DLC Artico (immagine) ed Enbesa. L''interfaccia per questo è piccola e un po'' complicata, non si adatta all''interfaccia utente altrimenti molto ordinata)
(La qualità della vita si aggiunge ai precedenti fattori di bisogno e soddisfazione. Se si riforniscono i livelli di popolazione con lettere locali, regionali e beni desiderati, il numero massimo di abitanti per casa aumenta drasticamente anche nelle regioni DLC Artico (immagine) ed Enbesa. L”interfaccia per questo è piccola e un po” complicata, non si adatta all”interfaccia utente altrimenti molto ordinata)

I contadini vogliono farina, zucchero e marmellata, per esempio, e se si consegnano le tre merci e i tre tipi di lettera, in una capanna si ammassano fino a 20 contadini invece dei dieci di prima. Nel caso degli investitori, è possibile arrivare fino a 70 persone in più per casa. Poiché questo si applica a tutti i livelli di popolazione, ha un impatto estremo sul numero di abitanti!

Una qualità di vita soddisfacente spesso aumenta anche il reddito per abitazione. Per alcune merci richieste, come la marmellata o gli arazzi, sono necessari anche i DLC precedenti.

(Sono presenti anche nuovi oggetti per i dirigibili, gli aeroporti e così via)
(Sono presenti anche nuovi oggetti per i dirigibili, gli aeroporti e così via)

Se non si forniscono i beni per la qualità della vita, ciò non influisce sui passaggi di livello, che saranno comunque possibili, ad esempio una fattoria può essere migliorata con dieci abitanti. Le case senza qualità di vita non diventano rovine.

Inoltre, è possibile attivare e disattivare la consegna, ad esempio per utilizzare le materie prime nelle fabbriche. Tra l”altro, i nuovi residenti non consumano alcun bene proveniente dalle aree di bisogno e di soddisfazione: questo rende l”esplosione demografica incomprensibilmente ancora più facile.

E cos”altro?

 

Scenario “Battaglia dei Corrieri”

Come scenario singolo, c”è una divertente gara in cui si consegnano lettere alle isole, a volte sotto pressione temporale. Come prova, si ottengono i francobolli usati, che a loro volta vengono venduti ai commercianti. Parallelamente ai voli, si espande l”isola di partenza e si lanciano altri dirigibili.

Le altre isole dello scenario non hanno coste piatte, quindi dipendono dai dirigibili per l”insediamento e i rifornimenti. Si sceglie quando si vuole affrontare quale concorrente, e poi si deve affrontare il mali corrispondente. C”è anche una curiosità: se sfidate l”azienda “New World Express”, i vostri lavoratori saranno scambiati – i Jornaleros faranno lavori da Obrero e viceversa.

Lungo il percorso, troverete della posta smarrita che darà il via a divertenti missioni secondarie. La conclusione è che questo scenario è più divertente di quello di Germ of Hope ed è anche più generoso con i conti alla rovescia.

Partita finale: poca conversione necessaria

Grazie a Dio: Dopo aver dovuto ricostruire ordinatamente le nostre infinite isole di gioco in precedenti DLC come Journey Time, Realm of the Skies è più clemente qui. Soprattutto nelle città: gli uffici postali hanno bisogno solo di spazi di sei metri per quattro e hanno già un buon raggio d”azione, le cassette delle lettere occupano addirittura un solo spazio. Il vostro hangar (uno è sufficiente) e i vostri aeroporti hanno bisogno di più spazio, ma non devono essere necessariamente in posizione centrale: di solito è possibile trovare un buon spazio libero.

Tutte le innovazioni sono introdotte dalla pioniera del dirigibile Paloma Valente attraverso la voce e approfondite con semplici compiti. Tuttavia, questo è tutto, non c”è una serie di missioni più grandi come nel finale VIP della stagione 3. Ma per questo si ottiene lo scenario singolo “Battaglia dei Corrieri”.

(L''affascinante pioniera del dirigibile Paloma Valente vi guida attraverso lo scenario e (un po'' brevemente) le innovazioni del gioco senza fine)
(L”affascinante pioniera del dirigibile Paloma Valente vi guida attraverso lo scenario e (un po” brevemente) le innovazioni del gioco senza fine)

 

Conclusione: non adatto a tutti i tipi di giocatori

Realm of the Skies non piacerà a tutti i tipi di giocatori. Chi ama l”ottimizzazione, i rompicapo e vuole catene di produzione il più possibile lunghe, si troverà in difficoltà. Infatti, non ci sono praticamente nuove materie prime e le azioni di conversione nelle città sono minime. E chi gioca solo in modo pacifico non ha bisogno di bombe, mine marine o navi contraeree. Anche il sistema postale passivo non piacerà a tutti, perché qui molte cose avvengono automaticamente: una volta impostato, non è necessario fare molte modifiche alle linee di posta aerea.

Tuttavia, se vi piace giocare in modo rilassato senza troppe ristrutturazioni, o se volete aggiornare il Nuovo Mondo (finalmente c”è il trasporto dei pendolari!), Empire of the Skies è una buona scelta. Soprattutto perché è possibile ottenere rapidamente e facilmente più popolazione tramite il nuovo fattore qualità della vita – per noi è già troppo facile, soprattutto in vista dei DLC più impegnativi come il tempo di viaggio o i tetti della città. Nel complesso, ci è piaciuto molto di più Germ of Hope. Ma ora aspettiamo con ansia il finale con Rise of the New World.

 

Conclusione editoriale

Dopo l”ampio viaggio nel tempo della terza stagione e le haciendas armeggianti dell”espansione Germ of Hope, il DLC Realm of the Skies è quasi una vacanza rilassante per me. Non ci sono grandi misure di ricostruzione, né catene di produzione tentacolari – ma aerei di lusso e finalmente manodopera pendolare nel Nuovo Mondo. Per me, che sono un giocatore di Anno amante della pace, le nuove guerre aeree sono superflue, ma ovviamente ognuno deve saperlo da sé.

Con il nuovo fattore di qualità della vita attraverso le lettere, tuttavia, gli effetti sono eccessivi, le cifre della popolazione aumentano molto con poco sforzo – questo è troppo facilmente guadagnato per me rispetto ad altri DLC. E quando ripenso alla lunga costruzione di hangar nell”Artico, mi vengono praticamente lanciati addosso i nuovi (e in parte migliori) dirigibili!

RELATED ARTICLES

Sarà un The Witcher coreano? Nuovo RPG con un suggestivo trailer di debutto

Lo sviluppatore Krafton ha presentato un progetto ancora senza nome, il cui primo trailer si intitola "The Nhaga Eater"....

Azione di spada con 32 giocatori: Warhaven crea l’atmosfera per grandi battaglie fantasy

Se non vi sembra elegante: Presto inizierà la beta del nuovo gioco multiplayer PVPWarhavendello sviluppatore coreano Nexon su...

Il trailer di Overwatch 2 ci ricorda che la Stagione 1 è molto vicina

Dopo una lunga attesa, Overwatch 2 uscirà presto e annuncia l'inizio della prima stagione con un trailer. Vi introduce...