LoL League of Legends Patchnotes 10.25
Stephan by Stephan in
League of Legends

Dopo molte critiche alla preseason LoL, Riot Games sta facendo ogni sforzo con i cerotti per compensare gli errori nel gioco. Nella nuova patch 10.25 il focus è sul supporto e su AD-Carry-Champs.

Patch 10.25 è ancora in corso a Riot Games. Dopo Patch 10.24 ha portato un sacco di aggiustamenti di elementi e quindi soprattutto mettere la stretta sui carri armati, il nuovo aggiornamento si concentrerà sul rafforzamento dei campioni ADC. Il Gameplay designer Mark Yetter ha pubblicato una vaga anteprima dei 10.25 focus point su Twitter giovedì scorso.

Più azione attraverso i colpi critici
Nel suo tweet Yetter annuncia che Riot Games si aspetta di dover affrontare alcuni nuovi cantieri nel gioco dopo patch 10.24. Il suo post circa 10.25 compila queste ipotesi e quindi non contiene ancora dati esatti.

Tuttavia, la lista del progettista del gameplay contiene alcuni punti molto interessanti – come il rafforzamento dei colpi critici dei campioni dell’ADC. Nella preseason, questi non si sono finora divertiti molto, soprattutto contro la superiorità dei carri armati, che sono già stati generati nelle ultime patch. Con i nuovi cambiamenti, tutto ciò è ora da porre fine a questa situazione.

Focus sui singoli campioni
In linea con l’ADC buff, anche il secondo campione sulla corsia dei bot sarà rafforzato: I sostenitori riceveranno anche i buffs in patch 10.25. Il campione di supporto Pantheon sarà addirittura reso nuovamente giocabile per una corsia solitaria.

Secondo Yetter, i campioni della giungla che causano danni magici avranno bisogno di buff separati. Taliyah, per esempio, ne risentirà. Inoltre, i campioni come Rengar, che all’inizio del gioco avevano bisogno di oggetti speciali per aumentare i danni fisici, saranno presto aiutati.

Cosa ne pensi dei cerotti? Scriveteci sui social media o discutete nel nostro forum.

Stephan

Età: 25 anni Origine: Bulgaria Interessi: Gioco Professione: Editore online, studente
Share Post:

Related Posts

No Comments

Leave a Reply