27 C
Berlino
domenica, Giugno 26, 2022

LEC e Prime League come pionieri: la promozione dei talenti di Esports va così bene

Follow US

80FansLike
908FollowersFollow
50FollowersFollow

Nello sport professionistico, la promozione dei talenti è uno degli aspetti più importanti per una pianificazione futura di successo. La Lega delle Leggende non è diversa. Le squadre LEC e le loro ramificazioni in Accademia nella Prime League di lingua tedesca stanno dimostrando a tutto il mondo degli Esports quanto lo sviluppo dei giovani talenti possa funzionare bene.
Nel recente passato, l’editore della League of Legends Riot Games ha trasformato la struttura della LoL-Esports europea. È stato un processo di cui hanno beneficiato giovani talenti e qualsiasi organizzazione che voglia promuoverli.

Nei campionati nazionali come la Prime League per la Germania, l’Austria e la Svizzera, i giovani giocatori sono costruiti al fianco dei veterani. Lì affinano le loro capacità. Se tutto va secondo i piani, questi talenti alla fine passeranno al LEC, il più alto campionato europeo LoL, dove giocano squadre di punta come il G2 Esports.

I pivelli forti convincono: la fabbrica dei talenti d’Europa
Nel LEC, dieci esordienti europei sono stati finora utilizzati solo nell’attuale Split di primavera, mentre altri due giocatori avevano completato solo uno o due incarichi nel LEC prima di questo split. Tutti questi esordienti sono stati promossi in precedenza nelle leghe nazionali in Europa.

In totale, 21 dei 54 professionisti LEC attuali sono passati da un campionato nazionale europeo al LEC quest’anno o l’anno scorso. Questo forte equilibrio dimostra che la promozione dei talenti è alla base di quasi tutti i top team europei.

Il moderatore della Prime League e l’esperto LoL Jona “JustJohnny” Schmitt è un sostenitore di questo approccio. In un’intervista con esports.com, spiega: “Il LEC e anche il LCS dell’UE prima di esso ha sempre fatto bene che avevamo un numero incredibile di esordienti che erano ad un livello incredibilmente alto. Tutto il mondo ci invidia per questo, tranne forse il LEC”.

I più forti performer nell’attuale Spalato primaverile sono stati finora i rookies di Misfits Gaming e i MAD Lions. Nei Lions, tutti i nuovi arrivati di LEC provenivano da squadre dei paesi di lingua tedesca prima della stagione.

Soprattutto Matyáš “Carzzy” Orság (nella foto dell’articolo) sta andando molto bene finora. Il ceco ha vinto l’European Masters nel settembre 2019 con la squadra tedesca BIG, alla quale partecipano due volte all’anno le migliori squadre dei campionati nazionali. Quindi le organizzazioni della Prime League stanno facendo abbastanza bene.

Il campionato introdotto all’inizio dell’anno è probabilmente il più forte tra le competizioni nazionali in Europa sulla carta. Qui, giocatori di talento giocano al fianco di ex star del LEC come Petter “Hjarnan” Freyschuss, che li aiutano a svilupparsi con la loro esperienza. Chiunque riesca a convincere nella Prime League e nei Master europei internazionali è candidato al LEC.

“La Prime League è ottima per i giovani giocatori”, è convinto Johnny. “Soprattutto perché nel frattempo ci sono alcuni vecchi guerrieri. Questo mix aiuta. Se giochi con un Hjarnan o un Freeze in una squadra, puoi imparare molto da giovane giocatore molto velocemente”.

Schalke e Co. utilizzano le squadre dell’Accademia come supporto
Organizzazioni come i MAD Lions, Team Vitality, Misfits Gaming e Rogue hanno recentemente utilizzato le loro formazioni accademiche nei campionati nazionali per aumentare il talento della loro squadra LEC. Anche due organizzazioni tedesche, la SK Gaming e l’FC Schalke 04, utilizzano questo approccio.

Mentre l’anno scorso SK ha già tirato fuori Toni “Sacre” Sabalić e il tedesco Janik “Jenax” Bartels dalla propria squadra dell’Accademia SK Gaming Prime, l’FC Schalke 04 sta attualmente utilizzando le risorse della sua squadra dell’Accademia per combattere la propria crisi LEC.

Johnny considera la squadra dell’Accademia particolarmente utile in queste crisi: “In passato, le organizzazioni LEC hanno utilizzato i giocatori della loro Academy solo quando le cose andavano male. Credo che rimarrà così. Questo era il caso di SK allora e di Schalke adesso”.

Lo Schalke 04 Evolution gioca in Prima Lega ed è chiaramente una delle squadre migliori. Di conseguenza, due talenti sono stati premiati per i risultati ottenuti finora: Lukas “Lurox” Thoma e Nihat “Innaxe” Aliev sono stati schierati nel LEC per sostenere l’indebolimento della formazione Schalke. Per questo i professionisti affermati Erberk “Gilius” Demir e Konstantinos-Napoleon “FORG1VEN” Tzortziou hanno dovuto fare strada.

Il passaggio all’euro ha dato rapidamente i suoi frutti: Con una sensazionale vittoria sui campioni G2 Esports, la squadra azzurra reale ha ottenuto il primo successo della stagione in corso.

La promozione dei talenti è già una cosa ovvia nella Lega Europea delle Leggende. L’introduzione della Prima Lega e il generale rafforzamento delle leghe nazionali sottolineano questo fatto. Altri campionati di LoL e altri titoli di Esports possono sicuramente prendere una piega diversa dal loro libro.

Stephan
Stephan
Età: 25 anni Origine: Bulgaria Interessi: Gioco Professione: Editore online, studente

RELATED ARTICLES

Call of the Wild: The Angler: il trailer mostra un mondo aperto con pesca realistica

Gli sviluppatori di Expansive World ampliano il loro terreno di caccia con l'ultima simulazione. Mentre nella prima parte della...

Overwatch 2 diventa Mad Max: la nuova eroina Junker Queen mostra tutte le sue abilità nel trailer

Overwatch 2 è dietro l'angolo. Gli sviluppatori hanno già presentato la nuova eroina Junker Queen in un impressionante filmato...

Star Citizen mostra cosa c’è in serbo per i fan degli sparatutto nell’aggiornamento 3.17.2

Star Citizen mostra come l'aspetto sparatutto progredirà nell'aggiornamento alpha 3.17.2. Gli sviluppatori parlano di vecchie astronavi precipitate su pianeti...