Dragon Age: The Veilguard: ora sappiamo come funziona il sistema di combattimento – e questo scatenerà un dibattito

0
22

Il combattimento del nuovo gioco di ruolo è orientato verso Origins o Inquisition? Sarà d’azione o tattico? Abbiamo delle risposte che non piaceranno a tutti i fan

Da dieci anni i fan di Dragon Age si pongono questa domanda:Come sarà il sistema di combattimento nel prossimo capitolo? Ci sono diversi schieramenti con desideri completamente diversi: i fan dell’azione, i fan della tattica, la fazione “voglio qualcosa di completamente nuovo”.

Dragon Age: The Veilguardquindi inevitabilmente offenderà alcuni fan della serie. Almeno ora sappiamo chi sono. Perché il nostro direttore editoriale Dimiha avuto una dimostrazione esclusiva di come volano i pugni nel nuovo gioco di ruolo.

Ha visto un’ora di gioco dal vivo al Summer Game Fest (e naturalmente ci sono i 20 minuti aggiuntivi che Bioware ha appena rivelato), e in questo articolo vi spieghiamo esattamente come si svolgono le battaglie. Potete esprimere la vostra opinione nel sondaggio qui sotto

Slight tip: se avete giocato a Mass Effect, dovreste riuscire a orientarvi abbastanza velocemente.

Azione con elementi tattici

Togliamo subito l’intonaco al drago: non c’è alcun ritorno al sistema di combattimento tattico di Origins. Al contrario, The Veilguard è simile al più movimentato Inquisition, ma con alcuni importanti cambiamenti

Ora controlliamo direttamente il nostro personaggio in battaglia. Attacchiamo premendo un pulsante, pariamo gli attacchi nemici al momento giusto e scagliamo sul campo di battaglia le nostre abilità speciali, come incantesimi o attacchi con armi speciali. Come in Inquisition, queste abilità sono accessibili tramite il simbolo del rombo.

Controlliamo i nostri due compagni (sì, sono solo due invece di tre come prima) indirettamente, mettendo in pausa la battaglia e impartendo loro dei comandi. Ad esempio, “Usa questa abilità” o “Mantieni la distanza per ora”. Proprio come nella trilogia di Mass Effect, solo con la magia e le spade al posto delle armi da fuoco. Tuttavia, ci saranno probabilmente molte opzioni di combo separate:

Queste pause tattiche dovrebbero essere “vitali”, soprattutto ai livelli di difficoltà più elevati, come ci ha detto il boss di Veilguard Corinne Busche al Summer Game Fest. Forse una consolazione per tutti coloro che speravano in un ritorno alla tattica in tempo reale di Origin fino alla fine.

Durante la demo, le battaglie ci hanno ricordato anche Final Fantasy 7 Remake, che presenta una rottura tattica molto simile con i comandi dei compagni. Resta ovviamente da vedere se le abilità e le opzioni di combo di Vanguard riusciranno a tenere il passo con questo.

Vota nel nostro sondaggio per vedere se ti piace la prima occhiata al sistema di combattimento di The Veilguard. Pensate che le battaglie vi piaceranno o avreste sperato in qualcosa di completamente diverso? E quali caratteristiche vorreste davvero vedere, magari il ritorno degli incantesimi di guarigione o della magia del sangue?