12.3 C
Berlino
mercoledì, Settembre 28, 2022

CoD Modern Warfare 2: le nostre 7 prime intuizioni di gioco dalla beta

Follow US

80FansLike
908FollowersFollow
54FollowersFollow

Dopo il primo weekend di beta, riassumiamo ciò che ci è piaciuto e ciò che non ci è piaciuto. Com”è il multiplayer di CoD MW2? Ecco il nostro primo verdetto!

Ci siamo buttati nella mischia per voi durante il primo weekend di beta di CoD Modern Warfare 2 e abbiamo provato il multiplayer per la prima volta.
Anche se è ancora troppo presto per giudicare, abbiamo elencato sette punti importanti che hanno immediatamente attirato la nostra attenzione. Qual è la vostra impressione sulla beta? Scriveteci le vostre esperienze, le vostre preoccupazioni e le vostre esperienze positive nei commenti sotto l”articolo.

1. Il suono è fantastico (e tattico!)

Acusticamente, sia Vanguard che Modern Warfare del 2019 erano davvero forti, ma Modern Warfare 2 del 2022 ha fatto un salto di qualità. Questo è dovuto al motore sonoro, che Infinity Ward ha sviluppato da zero e che si nota fin dal primo secondo della beta: i suoni dei colpi e della ricarica sono ricchi ed estremamente realistici, le esplosioni hanno bassi e forza.

Ma i suoni dei passi sono ancora più evidenti: finalmente possiamo capire se qualcuno è davanti, dietro, sopra o sotto di noi solo dai suoni. Ad esempio, se i nemici al piano sopra di noi stanno correndo all”impazzata, possiamo localizzarli in modo incredibilmente preciso grazie ai loro passi.

Questo ci rende generalmente meno dipendenti dalla minimappa o da altri elementi dell”interfaccia utente e rende l”ascolto un nuovo strumento tattico nel nostro arsenale. Se si ascolta regolarmente con attenzione, si può ottenere un vantaggio come in Hunt Showdown o Rainbow Six Siege.

2. Il design della mappa 6vs6 è molto migliore

Finora abbiamo potuto testare a fondo le tre mappe 6vs6 Farm18, Breenberg Hotel e Mercado Las Almas, e finora sono tutte convincenti. Infinity Ward trova finalmente un”ottima via di mezzo tra il classico e ben leggibile (ma spesso noioso) design a 3 corsie del passato e la complessità e l”annidamento quasi labirintico di Modern Warfare 2019.

(Quello che abbiamo visto finora delle mappe di MW2 ci fa pensare molto bene)
(Quello che abbiamo visto finora delle mappe di MW2 ci fa pensare molto bene)

Dopo pochi giri di beta, abbiamo una buona idea del layout delle mappe, ma ci sono ancora scorciatoie o altre sottigliezze da scoprire qua e là. Tuttavia, il flusso del gioco è chiaramente in primo piano: i percorsi di corsa sono chiari, le coperture sono posizionate in modo sensato.

Inoltre, c”è varietà visiva: le mappe hanno colori forti e suggestivi senza essere troppo colorate o esagerate, il fango grigio-marrone del predecessore acquista finalmente più carattere.

3. Le nuove modalità di gioco sono assolutamente entusiasmanti

Nella beta di Modern Warfare 2 abbiamo giocato finora alle due nuove varianti Knockout e Prisoner Rescue – ed entrambe ci hanno sorpreso positivamente! Perché entrambi offrono un piacevole cambio di ritmo rispetto al veloce run&gun di Domination, Team Deathmatch & Co. e abbassano deliberatamente la marcia. Entrambe le modalità si basano su obiettivi di missione e non prevedono il respawn automatico. Chi muore è fuori, a meno che i nostri compagni di squadra non accorrano in aiuto e ci rimettano in piedi.

(Finora, Search & Destroy (nella foto), TDM, Domination, Knock Out e Prisoner Rescue erano giocabili nella beta)
(Finora, Search & Destroy (nella foto), TDM, Domination, Knock Out e Prisoner Rescue erano giocabili nella beta)

Questo crea una gara emozionante: Devo aiutare il mio compagno ad alzarsi o fare la guardia a questi due avversari morti? Dobbiamo mettere in sicurezza il Giesel o piuttosto aspettare i liberatori al punto di estrazione?

Improvvisamente CoD solleva qui questioni strategiche che altrimenti avremmo preferito trovare in Rainbow Six o Counter-Strike. Naturalmente, questo non rende MW2 un vero e proprio sparatutto tattico, ma la ricetta funziona sorprendentemente bene e arricchisce immensamente il repertorio di modalità. Qui potete vedere come ci siamo comportati in uno dei nostri primi turni di salvataggio degli ostaggi:

4. Il nuovo sistema di vantaggi è inutilmente complicato

I vantaggi, i bonus passivi del personaggio nel multiplayer di CoD, sono stati completamente rinnovati con MW2. E a giudicare dalla beta, non necessariamente in meglio! Potete leggere in dettaglio il funzionamento del nuovo sistema nella nostra panoramica di tutti i vantaggi e le caratteristiche di Modern Warfare 2.

Va detto che il fatto che il terzo (Bonus Perk) e il quarto (Ultimate Perk) si attivino solo con il passare del tempo nel corso della partita è scomodo e sbagliato. Questo perché potenziamenti essenziali come Ghost rimangono bloccati all”inizio di un round, lasciandoci indifesi e senza alcun antidoto a un drone UAV precoce.

(Gli Ultimate Perks in sintesi (dall''alto a sinistra: High Alert, Ghost, Hardline, Overclock, Survivor, Bird''s Eye).
(Gli Ultimate Perks in sintesi (dall”alto a sinistra: High Alert, Ghost, Hardline, Overclock, Survivor, Bird”s Eye).

Inoltre, il sistema è confuso perché nella foga del momento è facile dimenticare quali vantaggi sono effettivamente attivi e quali no. Ad esempio, nel mio bagaglio ho l”abilità Mani veloci per ricaricare più rapidamente, ma si attiva solo dopo due terzi della partita e riduce davvero il tempo di ricarica: quando mi sono adattato ai nuovi tempi, il round è quasi finito. Un altro svantaggio: se entriamo in un round in corso, siamo automaticamente in svantaggio perché tutti gli altri hanno già corso a lungo con i loro vantaggi completi mentre noi dobbiamo ancora ricaricarci.

5. L”armaiolo 2.0 riduce il Grind

Il livellamento delle armi è già molto soddisfacente nella beta e riduce in modo significativo il grind sui nuovi modelli di armi. Il motivo è molto semplice: se abbiamo giocato abbastanza con l”M4 da sbloccare l”M16, ad esempio, un sacco di accessori dell”M4 vengono ripresi direttamente, perché entrambe le armi appartengono alla stessa famiglia.
Non dobbiamo ricominciare noiosamente da zero con ogni pistola come prima, ma dopo poco tempo abbiamo già una solida collezione di impugnature, mirini & Co. all”inizio, che possiamo avvitare ovunque. Questo rende molto più piacevole provare e sperimentare le armi rispetto ai precedenti CoD.

6. scorestreak & killstreak lavorano insieme

Modern Warfare 2 risponde all”eterna domanda di CoD “Killstreaks o Scorestreaks?” con un coraggioso e non ironico “sì” e colpisce nel segno. La beta mostra già molto bene l”aspetto di questo aspetto: Nel menu, basta premere un pulsante per scegliere se raccogliere le potenti ricompense, come attacchi missilistici o aerei, per serie di uccisioni o per i punti che riceviamo quando completiamo gli obiettivi della missione.

Chi ama giocare per la vittoria di squadra e non ha l”acqua della mira nel sangue può comunque evocare un elicottero d”attacco in suo aiuto con un po” di abilità. Allo stesso tempo, il sistema classico è stato mantenuto per tutti coloro che amano andare a caccia di nuovi record di tiro.

E il compromesso funziona: Nella versione beta, entrambi i sistemi funzionano più o meno bene. CoD MW2 si apre quindi a un numero significativamente maggiore di stili di gioco e dà finalmente a noi giocatori il pieno controllo su come vogliamo guadagnare le strisce.

7. Il TTK è un po” troppo veloce

MW2 assomiglia a Modern Warfare del 2019 sotto molti aspetti e questo non è di per sé una sorpresa. È tornato anche il TTK molto breve: si muore dopo pochi colpi e le sparatorie si decidono di solito dopo pochi istanti. Nella beta di MW2, tuttavia, il TTK a volte sembra ancora un po” troppo veloce, spesso abbiamo avuto la sensazione di essere stati colpiti una sola volta e il nostro personaggio è atterrato direttamente con la faccia nell”erba.

(Il TTK in MW2 è estremamente veloce e quasi ogni colpo finisce in un batter d''occhio)
(Il TTK in MW2 è estremamente veloce e quasi ogni colpo finisce in un batter d”occhio)

La killcam dà il via libera in questi casi: l”avversario ci ha colpito con almeno tre proiettili. Tuttavia, rimane una sensazione di impotenza: spesso non abbiamo alcuna possibilità di reagire in MW2.

Un minimo aggiustamento del tempo per uccidere potrebbe essere sufficiente a disinnescare queste situazioni, percepite come ingiuste. Nonostante tutte le critiche, dobbiamo anche notare che Modern Warfare 2 migliora sostanzialmente la ricetta del suo predecessore in termini di comportamento delle armi. E lì il gioco d”armi era già di alto livello.

Considerazione dell”editore

La beta di Modern Warfare 2 è molto divertente e non vedevo l”ora di iniziare il giorno dopo. E lo considero un ottimo segno per il tiratore. Il punto è che qui si reinventa ben poco, ma si costruisce piuttosto la struttura di base di Modern Warfare.

La maggior parte delle innovazioni funzionano bene e sono sensate: Il nuovo armaiolo, la fluidità delle mappe, la varietà delle modalità. In alcuni punti, tuttavia, i cambiamenti non sembrano molto ben pensati: perché gettare dalla finestra un sistema di perk perfettamente funzionante e sostituirlo con un sistema di sblocco confuso?

Ciò che non mi crea alcun problema, invece, è la tanto criticata minimappa. Come in Vanguard e Modern Warfare, i giocatori non vengono visualizzati come punti rossi quando sparano senza silenziatore. Ma ad essere onesti: negli ultimi anni me la sono cavata molto bene. E ora posso localizzare i giocatori in base ai loro passi, il che è molto più figo!

RELATED ARTICLES

Prodeus in recensione: giocate a questo sparatutto se volete sentirvi di nuovo giovani e fighi!

Lo sparatutto retrò Prodeus offre una campagna breve e nitida, un multiplayer, un potente editor e molti contenuti della...

Assassin”s Creed Valhalla: il grande aggiornamento da 10 GB arriva oggi e porta nuovi dungeon

Una nuova Rune Forge, le Tombe dei Caduti 2 e il ritorno del Festival di Oskoreia: Assassin''s Creed Valhalla...

RTX Remix: come lo strumento gratuito di Nvidia mira a rivoluzionare il panorama dei giochi

RTX Remix permette di dare nuovo splendore ai giochi classici. E con meno sforzo che mai. Nelle scorse settimane, Nvidia...