World of Warcraft Mod lo rende giocabile in VR

0
43

Un gruppo di modder incredibilmente impegnati sviluppa un modo per rendere World of Warcraft giocabile con le moderne cuffie VR e il tracking 6DOF.

Un gruppo di modder altamente specializzati ha trasformato World of Warcraft in un gioco di realtà virtuale. Chiamata WoVR, la loro mod di World of Warcraft VR è ora disponibile per il download gratuito.

Il progetto proviene da Flatscreen 2 VR, una comunità di modding di lunga data con un nome che si spiega da sé. Nel corso degli anni, questo collettivo è riuscito a portare la funzionalità VR nel remake di Resident Evil 4, Amnesia, Crysis, Portal 2 e in molti altri giochi popolari.

World of Warcraft versione 3.3.5a ora giocabile in VR

L’ultima prodezza ingegneristica del gruppo arriva sotto forma di WoVR, che trasforma l’iconico MMORPG di Blizzard in una vera e propria esperienza di realtà virtuale. La mod funziona con la versione 3.3.5a del gioco, ovvero la versione originale del giugno 2010 e non la moderna versione live server di World of Warcraft Classic. Questa particolare versione incorpora le prime due espansioni del MMORPG, The Burning Crusade e Wrath of the Lich King.

WoVR non si limita a far funzionare il gioco sulle moderne cuffie VR, ma è dotato di un vero e proprio supporto al tracciamento 6DOF. Abbreviazione di “sei gradi di libertà”, questa tecnica consente di tracciare sia la posizione che l’orientamento delle cuffie in uno spazio tridimensionale, in modo che i movimenti della testa possano sempre essere tradotti con precisione in azioni della telecamera. La versione iniziale di WoVR, rilasciata il 12 aprile, richiede controller VR e non può essere giocata con mouse e tastiera. Flatscreen 2 VR ha dichiarato che potrebbe prendere in considerazione questa funzione se la mod dovesse riscuotere un sufficiente successo.

Comunque sia, la comunità di modding non ha attualmente intenzione di continuare lo sviluppo attivo del progetto. Anche questa prima versione di WoVR è stata realizzata in circa dieci anni, essendo stata inizialmente concepita come mod per Oculus Rift DK1, il primo dev kit dell’headset del 2013. Dopo anni di lavoro saltuario, seguiti da una pausa di quattro anni, il team ha deciso di tornare al progetto nel gennaio 2024. La versione 1.0 del mod finalmente consegnata supporta il gameplay in prima e terza persona, oltre a un’interfaccia utente fluttuante con occlusione, la possibilità di nascondere gli elementi dell’interfaccia dietro gli oggetti del gioco.

World of Warcraft non è il primo MMORPG a ricevere un trattamento VR da parte di questa comunità di modding dedicata; già alla fine del 2022, lo stesso team ha debuttato una mod di realtà virtuale simile per Final Fantasy 14. Le istruzioni per scaricare e installare queste e altre mod Flat2VR sono disponibili sul server Discord del gruppo.