170.000 giocatori su Steam: The First Descendant raggiunge numeri impressionanti al suo rilascio

0
12

Lo sparatutto cooperativo gratuito ha un inizio brillante, ma l’uscita è inficiata da alcuni problemi

Oggi è un giorno emozionante per gli appassionati di sparatutto cooperativi:The First Descendantfesteggia il suo rilascio ufficiale e sta già attirando un numero impressionante di giocatori al lancio. Con oltre 170.000 giocatori attivisu Steam, il gioco ha avuto un inizio piuttosto impressionante.

Che cos’è The First Descendant?

The First Descendant è unFree2Play co-op shooter dello studio di sviluppo sudcoreano Nexon. In un mondo oscuro e post-apocalittico, assumete il ruolo dei cosiddetti Descendants, guerrieri geneticamente modificati con poteri soprannaturali che devono difendere l’umanità da una minaccia aliena prepotente.

Il gioco offre un mix di combattimenti veloci e ricchi di azione nello stile diWarframee pone grande enfasi sulla personalizzazione dei personaggi con armi, armature e altri oggetti che si guadagnano nelle missioni, nei dungeon e nelle battaglie con i boss.

All’inizio del gioco è possibile scegliere tra tre discendenti: una maga del gelo, uno specialista delle granate e il carro armato Ajax, che dimostra le sue abilità nel seguente video:

Promettente inizio

I numeri parlano da soli: 170.000 giocatori nel primo giorno mostrano chiaramente che The First Descendant ha colpito nel segno e che molte persone sono desiderose di provare lo sparatutto free-to-play

La situazione è diversa, invece, per quanto riguarda le recensioni degli utenti di Steam, di cui solo la metà sono attualmente positive. I punti attualmente criticati sono i seguenti:

  • Problemi tecnici come crash durante la compilazione degli shader o schermate nere.
  • L’acquisto della valuta premium Caliber viene fatturato, ma la valuta non è immediatamente disponibile nel gioco.
  • I nuovi eroi costano 300 o 600 Calibri, ma la valuta può essere acquistata nel negozio solo in pacchetti da 250 o 520 unità.
  • Molte recensioni negative sono state inviate prima del rilascio perché i giocatori non riuscivano a connettersi al gioco durante la fase di preload.

Ma ci sono altrettanti elogi per The First Descendant:La grafica è impressionante grazie all’Unreal Engine 5, il gameplay è riuscito e il Pay2Win non è presumibilmente un problema, dato che con sufficiente grind si possono sbloccare tutti i contenuti senza spendere soldi veri.

Come ve la cavate? Avete intenzione di provarlo o non siete affatto interessati a The FirstDescendant? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto